Scoppio in falegnameria, artigiano morto a Empoli

Toscana
8bffcb87730b632ad09a1acf77cbf98f

Ferito il figlio poi trasportato in ospedale

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 09 FEB - Esplosione in una falegnameria di Empoli (Firenze), in via Pontorme, dove sono state coinvolte due persone. Un ferito è stato preso in carico dal 118 e portato in ospedale, mentre per l'altro, liberato dalla squadra dei vigili del fuoco, il medico ha constatato il decesso. La vittima risulta il falegname, 68 anni. E' il quinto decesso sul lavoro in Toscana dal 30 gennaio. Secondo primi accertamenti l'esplosione sarebbe stata causata dallo scoppio di un compressore con cui l'uomo stava lavorando nel proprio laboratorio. Sul posto sono andati i carabinieri insieme all'Ispettorato del Lavoro dell'Asl. Secondo quanto appreso successivamente, nello scoppio sono state coinvolte due persone oltre alla vittima, Francesco Santiccioli di 68 anni, c'era un'altra persona, che non lavorava per lui ma era presente nel laboratorio. E' la persona rimasta ferita ed è stata portata al pronto soccorso con lievi ferite quindi non è in pericolo di vita. Inoltre, il figlio della vittima - che non era presente nel laboratorio al mome nto dello scoppio - ma è arrivato successivamente all'esplosione, ha accusato un lieve malore apprendendo della morte del genitore ed è stato curato sul posto dai sanitari del 118. I tecnici dell'Asl Toscana Centro, che hanno eseguito un sopralluogo con i carabinieri e col magistrato di turno, hanno verificato che è esploso un compressore.

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24