Vaccini: Toscana; a metà febbraio over 80, docenti e polizia

Toscana
cf0df859d667c96a8493d53658ba1abe

Anziani da medico, somministrazione Astrazeneca in 42 sedi

(ANSA) - FIRENZE, 04 FEB - Mentre prosegue, in Toscana, la campagna vaccinale di operatori sanitari e sociosanitari, personale e ospiti delle rsa, la Regione è al lavoro per avviare anche le fasi successive, che dovrebbero partire a metà febbraio.
    La vaccinazione degli over 80, con Pfizer-Biontech, dovrebbe essere fatta, secondo quanto si apprende da fonti regionali, negli studi dei medici di medicina generale. Le modalità dipenderanno dalla firma dell'accordo nazionale con la categoria. Sempre a metà febbraio partirà anche la campagna vaccinale con Astrazeneca: i destinatari, tra i 18 e i 55 anni, sono i lavoratori della scuola, docenti e non docenti, delle forze armate e di polizia, il personale carcerario, i detenuti e i lavoratori di altri servizi essenziali. In questo caso la somministrazione dovrebbe avvenire nei 42 punti vaccinali già individuati sul territorio regionale tra cui, il più grande, sarà il Mandela forum di Firenze. Le prenotazioni avverranno sul portale regionale di vaccinazione. Tutto il piano per la campagna vaccinale in Toscana sarà presentato dalla Regione nei prossimi giorni, probabilmente sabato 6 febbraio. (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24