350 bagni Versilia aperti per protesta

Toscana
e9fa9762872325e8263ee00bcc8c19ef

Iniziativa promossa da balneari che chiedono di ripartire

(ANSA) - LUCCA, 04 MAG - Sono stati circa 350, pari all'80% del numero complessivo, gli stabilimenti balneari della Versilia (Lucca) che stamani hanno aperto per un'ora per protestare simbolicamente contro la mancata possibilità di ricominciare a lavorare con la fase 2 dell'emergenza coronavirus e per sensibilizzare le amministrazioni sul problema ancora non risolto per i bagni e le attività ricettive. Lo rendono noto le associazioni del balneari della Versilia, promotori dell'iniziativa consistita in una sorta di flash mob, con un solo rappresentante di ogni stabilimento presente da solo in spiaggia, con la tipica maglietta da salvataggio, il salvagente e la mascherina a protezione di bocca e naso.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24