Maxi furto,incastrati da Dna e arrestati

Toscana
@ANSA
1c749d60e638b987b890aaa349a06c79

Lasciato tracce sangue e anche un'impronta

(ANSA) - FIRENZE, 15 OTT - Due uomini di 40 e 48 anni sono stati arrestati dalla squadra mobile della polizia, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere, con l'accusa di essere gli autori di un furto messo a segno nella notte tra il 30 e il 31 dicembre scorsi nella farmacia comunale di un centro commerciale a Sesto Fiorentino (Firenze). I due sono stati incastrati da un'impronta digitale e dalle tracce di Dna trovate nel negozio nel corso del sopralluogo della polizia scientifica. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, dopo aver infranto la vetrata del negozio con un tombino aprirono un armadio blindato con l'aiuto di un flessibile, portando via i 10.500 euro in contanti. Prima usare il flessibile misero fuori uso il sensore antifumo, ferendosi entrambi nello staccare il pannello che lo proteggeva. Le tracce di sangue lasciate sul pannello hanno permesso di risalire al loro Dna. I due, un 40enne pratese e un 48enne campano, erano già noti alle forze dell'ordine.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.