Sequestrati 2.500 giocattoli a Livorno

Toscana
@ANSA
cc74a4ddaa0f3ab7f0596232bb5dbd94

Gdf interviene anche con sigilli ad altri 1.200 prodotti

(ANSA) - LIVORNO, 4 OTT - Un maxi sequestro di giocattoli e prodotti non conformi a Livorno, senza la marcatura Ce e senza le avvertenze e le istruzioni di sicurezza in lingua italiana, è stato effettuato dalla guardia di finanza in un grande emporio gestito da cinesi. Si tratta di 2.500 giocattoli e 1.200 ulteriori prodotti, tra cui articoli per la cura della persona, esposti sugli scaffali del punto vendita di una catena di franchising europea. Il rappresentante della società coinvolta è stato segnalato alle Camere di commercio di Brescia, dove c'è una sede della catena, e Livorno per violazioni al codice del consumo e in materia di sicurezza dei giocattoli, normative per le quali sono previste sanzioni fino a 25mila euro, più la confisca e la distruzione dei prodotti potenzialmente dannosi per la salute delle persone e dei bambini. Ad accorgersi delle irregolarità sono stati gli stessi militari durante un controllo. Sono 3.700 i pezzi complessivamente sequestrati per un valore di mercato di 16mila euro.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.