In intestino 88 ovuli cocaina, arrestata

Toscana
firenze

Ventenne straniera arrivata a Pisa dopo 35 ore di volo

(ANSA) - PISA, 21 AGO - Una 20enne di origine venezuelana è stata arrestata dalla guardia di finanza dopo essere atterrata all'aeroporto di Pisa perché nascondeva 88 ovuli contenenti un kg di cocaina nello stomaco. La donna è stata scoperta dopo avere accusato un malore dopo 35 ore di viaggio: si era imbarcata nella Guyana Francese, sulla costa nordorientale del Sudamerica e aveva fatto scalo a Parigi prima di raggiungere l'Italia. I finanzieri insospettiti dal malore hanno soccorso la sudamericana e accompagnata in ospedale dove le radiografie hanno evidenziato la presenza di corpi estranei nell'intestino.
    Lo stupefacente una volta immesso sul mercato avrebbe fruttato circa 400 mila euro. Dopo 36 ore di ricovero nel nosocomio la donna è stata trasferita nel carcere femminile di Sollicciano con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.