Finti Cc rapinarono coppia, 3 arresti

Toscana
@ANSA
d2d2c2b7243afc5bd0d235103bb511af

Decisive immagini telecamera nell'appartamento di cinesi

(ANSA) - PRATO, 9 AGO - Finti carabinieri catturati da quelli veri a Prato. In carcere, con l'accusa di rapina a mano armata, sono finiti tre pregiudicati di Afragola (Napoli) - Michele Langella Esposito di 60 anni, Giuseppe Riano di 33 anni e Antonio D'Avino di 38 anni - che lo scorso maggio si erano finti carabinieri e avevano rapinato in casa una coppia di giovani cinesi con la donna in stato di gravidanza. Nella frazione di Galciana, a ovest di Prato, si sono presentati alla porta dicendo di essere carabinieri e di dover fare una perquisizione e minacciando la coppia con una pistola, si sono fatti consegnare il denaro contante, 11mila euro. Ma erano ignari del fatto che le loro azioni sono state riprese da una telecamera di sicurezza installata nell'appartamento. Proprio da quelle immagini i carabinieri sono riusciti a identificare i malviventi, comparando i loro volti con le foto archiviate nelle banche dati. Quindi l'iter che ha portato agli arresti. I tre sono adesso nel carcere di Poggioreale (Napoli).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.