GdF, 25% esercizi Siena non paga la Rai

Toscana
@ANSA
e5e01fc01504989d924106ab3d1e15c1

Verifiche delle Fiamme Gialle su bar, ristoranti e alberghi

(ANSA) - SIENA, 5 AGO - Circa il 25% delle attività commerciali finora controllate a campione dalla guardia di finanza di Siena nel 2019 non ha pagato il canone televisivo Rai. Lo rendono noto le Fiamme gialle su verifiche su esercizi e locali aperti al pubblico ai quali spetta il pagamento del canone Rai. Nella provincia sono stati effettuati finora oltre 40 interventi che hanno riguardato un'ampia e diversificata platea di attività (alberghi, B&B, bar, ristoranti).
    A differenza della tassa ordinaria, che dal 2016 è inserita nella bolletta della luce, spiegano le Fiamme gialle, il tributo per gli esercizi pubblici che detengono apparecchi tv è dovuto in relazione alla tipologia di attività ed è proporzionale alla categoria di appartenenza ed agli apparecchi variando da oltre 6.000 euro dovuti da un albergo di lusso ai 200 euro per strutture ricettive con un solo televisore. La GdF proseguirà i controlli.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.