Festival dei Popoli, dai Queen a Trump

Toscana
1f56c4e09c3023a482da7970bf9fb389

Alla rassegna a Firenze anche retrospettive Minervini e Marchais

(ANSA) - FIRENZE, 26 OTT - 89 proiezioni in otto giorni, passando dai Queen con i due docu Queen: Rock the World di Christopher Bird e Queen + Bejart: Ballet for Life di Lynne Wake al processo a Nelson Mandela attraverso gli audio ritrovati in The State Against Mandela and the Others di Nicolas Champeaux e Gilles Porte. Questo il programma del 59/o Festival dei Popoli, la rassegna dedicata al film documentario che si svolgerà a Firenze dal 3 al 10 novembre, intitolata 'Tracce di memoria, segnali di futuro'.
    Tra gli altri film l'elezione di Donald Trump vista dall'interno del Ny Times in The Fourth Estate di Liz Garbs, la storia del mitico Studio 54 nel documentario di Matt Tyrnauer. E poi l'irascibile tennista americano John McEnroe in John McEnroe: In the Realm of Perfection di Julien Faraut e il coraggio di un colonnello che ha passato la vita a disinnescare mine nel Kurdistan iracheno in The Deminer di Hogir Hirori e Shinwar Kamal.
   

Firenze: I più letti