Quindicenne in coma etilico a Arezzo

Toscana
e849ffe0b438bdd87d5ba1468b01eb08

A notare la ragazza, poco prima delle 12, un passante

(ANSA) - AREZZO, 25 OTT - Una quindicenne è stata trovata in coma etilico nei pressi delle scale mobili nel centro storico di Arezzo, soccorsa e trasportata in ospedale per essere sottoposta alle cure del caso. A notare la ragazza, poco prima delle 12, una persona che stava passando e che ha chiamato il 118. La giovane è stata presa in carico dai sanitari dell'ospedale aretino. Sul posto è intervenuta la polizia locale che sta portando avanti le indagini per capire da quanto tempo la quindicenne, che risiede in Casentino, si trovasse nei pressi delle scale mobili e dove abbia consumato gli alcolici. Da verificare infatti quale locale, senza osservare la precisa ordinanza che lo vieta, le abbia servito bevande alcoliche. Proprio nei giorni scorsi gli agenti della polizia locale avevano fatto abbassare la saracinesca a un minimarket di piazza Guido Monaco che durante il giorno e nelle ore serali serviva alcolici e superalcolici a minorenni.
   

Sono migliorate le condizioni della 15enne casentinese trovata questa mattina da un passante in coma etilico nei pressi delle scale mobili che dal parcheggio Pietri portano al centro storico di Arezzo. L'adolescente, ricoverata presso l'ospedale aretino di San Donato, si è risvegliata dal coma mostrando segni evidenti di miglioramento. Accanto a lei i genitori che credevano la figlia a scuola e che si sono precipitati di corsa ad Arezzo una volta avvisati. Secondo una prima ipotesi tracciata dalla polizia locale che indaga sull'accaduto, l'adolescente, che studia in un istituto superiore di Arezzo, avrebbe deciso con altri compagni di 'marinare' la scuola per bere insieme una bottiglia pare di grappa. Poi si sarebbe sentita male e gli amici, probabilmente impauriti, avrebbero atteso l'arrivo dei soccorsi prima di darsi alla fuga, alcuni testimoni avrebbero visto alcuni ragazzini allontanarsi velocemente con una bottiglia di grappa in mano.

Firenze: I più letti