Quota 100, Inps: presentate 113.495 richieste

Economia

Secondo quanto riferito dall’Istituto di previdenza sociale, i richiedenti sono per la maggior parte uomini: 83.459 a fronte di 30.036 donne. Per la distribuzione geografica, Roma la città con più domande. Di Maio: "Va avanti perché funziona bene"

Sono 113.495 le domande presentate per l'accesso a quota 100 per la pensione anticipata. Lo riferisce l'Inps fornendo i dati dell'ultimo aggiornamento del 5 aprile alle 17. Fra le richieste, 40.453 sono state presentate da lavoratori dipendenti, mentre 38.375 da lavoratori della gestione pubblica. Le donne che hanno presentato richiesta sono molto meno degli uomini: 30.036 contro 83.459. Guardando le fasce d'età, invece, emerge che 38.515 domande riguardano persone più giovani di 63 anni, 51.922 persone tra i 63 e i 65 anni di età, e 23.058 sono state presentate da ultracinquantenni. Soddisfatto Di Maio: "Quota 100 funziona".

Da Roma il maggior numero di domande

Per quanto riguarda la distribuzione geografica della provenienza delle richieste, fra le grandi città Roma è in testa con  8.413 domande presentate. A Napoli, invece, sono 4.875 e a Milano 4.880. Oltre 100 mila domande (104.673) sono state inoltrate tramite patronato.

Di Maio: "Quota 100 funziona, si va avanti"

Intanto, Luigi Di Maio da Vinitaly a Verona ha espresso la sua soddisfazione nei confronti del provvedimento: "Quota 100 è un provvedimento fatto dal mio ministero e va avanti, anche perché sta andando molto bene". "Far girare la voce che si possa bloccare in anticipo - ha aggiunto - rischia di fermare le richieste. Abbiamo avuto 100 mila richieste in pochissimo tempo e sta andando benissimo, il che significa che abbiamo fatto bene a farla, perché c'è tanta gente che è stata bloccata dalla legge Fornero e adesso può andare in pensione - ha concluso il vicepremier - liberando un posto di lavoro per i giovani".

Economia: I più letti