Viareggio, rogo in un condominio: nove intossicati

Cronaca

L'incendio è scoppiato in uno scantinato di un palazzo alla periferia della città. Quindici famiglie evacuate. Nove persone intossicate, nessuno di loro con conseguenze gravi

 

ascolta articolo

Una ventina di persone sono state evacuate questo pomeriggio da un condominio alla periferia di Viareggio in seguito a un incendio sviluppatosi in uno scantinato per cause ancora da chiarire. Nove persone sono finite al pronto soccorso dell'ospedale Versilia in seguito all'inalazione del fumo scaturito dalle fiamme. Nessuno di loro è in condizioni preoccupanti, riferiscono i medici.

 

L’incendio

Paura per il rogo scoppiato in un complesso di case popolari in via Monte Cavallo a Viareggio, nel quartiere Migliarina, zona nord est della città toscana. Intorno alle ore 14 gli abitanti della zona hanno visto salire un’alta colonna di fumo dal seminterrato e hanno dato subito l’allarme. Sul posto sono intervenuti numerosi mezzi dei vigili del fuoco, ambulanze del 118 ,agenti della polizia di stato e dei vigili urbani di Viareggio. La polizia scientifica ha effettuato i rilievi per capire l'origine del rogo. Al momento non è esclusa nessuna ipotesi, compreso quella del dolo.

 

Una serie di incendi si è sviluppata la notte scorsa nella zona industriale di Villastellone, un comune a una ventina di chilometri a sud di Torino. Secondo le prime informazioni sarebbero coinvolti i capannoni di quattro aziende e una cascina privata. Sul posto sono arrivate numerose squadre di vigili del fuoco, che hanno ricevuto rinforzi da Biella, Alessandria, Vercelli, Cuneo e Asti. Sono al lavoro anche gli specialisti del nucleo Nbcr (Nucleare biologico chimico radiologico). ANSA/US VIGILI DEL FUOCO +++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++ NPK +++

approfondimento

A fuoco zona industriale a Villastellone, nel Torinese

Cronaca: i più letti