È morto Niccolò Ghedini, storico avvocato di Silvio Berlusconi

Cronaca
Nicolò Ghedini durante una riunione dei gruppi parlamentari di Forza Italia, Camera dei Deputati, Roma, 26 luglio 2018. ANSA/FABIO FRUSTACI

Il legale padovano, che fu anche senatore di Forza Italia, è deceduto all’ospedale San Raffaele di Milano dove era ricoverato per grave forma di leucemia. Aveva 62 anni. A causarne la morte sarabbe stata una polmonite aggravata dalle sue condizioni di salute. Il cordoglio social del Cavaliere: "Un dolore immenso, se ne va un amico" 

ascolta articolo

L'avvocato Niccolò Ghedini, senatore di Forza Italia e storico legale di Silvio Berlusconi, è morto all'ospedale San Raffaele di Milano dove era ricoverato da alcuni mesi a causa di una grave forma di leucemia che lo aveva costretta anche ad un trapianto di miodollo osseo. Aveva 62 anni. A causarne la scomparsa, sarebbe stata una polmonite aggravata dalle sue condizioni di salute. Il commento del Cavaliere affidato ai social: "Un dolore immenso, se ne va un amico". 

Il cordoglio del Cav

approfondimento

Berlusconi: "Sentenze di assoluzione non siano appellabili"

"Ci ha lasciato il nostro Niccolò. Non ci sembra possibile ma purtroppo è così. Il nostro dolore è grande, immenso, quasi non possiamo crederci: tre giorni fa abbiamo lavorato ancora insieme. Cosa possiamo dire di lui? Un grande, carissimo amico, un professionista eccezionale, colto e intelligentissimo, di una generosità infinita. Ci mancherai immensamente, e ci domandiamo come potremo fare senza di te". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. Che ha concluso: "Niccolò caro, Niccolò carissimo, ti abbiamo voluto tanto bene, te ne vorremo sempre. Addio, ciao. Per noi sei sempre qui, tra noi, nei nostri cuori. Un forte, fortissimo abbraccio". 

 

Le altre reazioni

Non solo Berlusconi. Subito dopo la notizia, sono state tante le voci della politica a levarsi in ricordo di Ghedini. "Se ne va un grande amico con il quale abbiamo condiviso tante battaglie importanti per il Paese. Rimarrà per sempre il suo grande contributo a migliorare la giustizia in Italia", ha scritto su Twitter il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani. E sempre con un ginguettio si è espresso anche l'ex azzurro Renato Brunetta: "Un dolore che lascia tutti noi sgomenti, pur sapendo che da tempo combatteva con la malattia". "Mi mancherai profondamente. Come amico che ho sempre amato con la testa oltre che con il cuore. Come collega con cui ho condiviso una parte fondamentale del mio cammino istituzionale e politico. Una mente arguta e sottile, un giurista raffinato e combattente, un politico di altri tempi, un uomo dall’etica autentica. Un uomo generoso che regalava felicità ai meno fortunati. Non ti dimenticherò mai". Così invece la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. "Addio a Niccolò Ghedini. Mi stringo al dolore della famiglia e di quanti gli hanno voluto bene". Questo il pensiero lasciato sul web dal leader della Lega Matteo Salvini.

Cronaca: i più letti