Treviso, “la Fulvia di via Zamboni” a Conegliano diventa star del Web

Cronaca

Il veicolo risulta regolarmente assicurato e il bollo viene pagato ogni anno. Se la ricorda anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. “Era lì quando andavo a scuola” ha commentato il governatore

È bastata un’immagine su Facebook postata da un abitante della zona per accendere i riflettori su una vecchissima Lancia Fulvia che da molti anni “occupa” uno dei parcheggi a cavallo tra la strada e il marciapiede in via Zamboni a Conegliano, in provincia di Treviso. Se la ricorda anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, originario proprio di Conegliano. “Era lì quando andavo a scuola” ha commentato il governatore.

La storia dell'auto

L’auto è lì dal 1974. L’ha parcheggiata il proprietario, ex meccanico della Fiat ed ex edicolante classe 1927. “Ho gestito l’edicola qui sotto casa per 40 anni assieme alla mia cara moglie, Bertilla, dieci anni più giovane di me. L’auto è del 1970 ed è un cimelio. Quando ho aperto l’attività mi andava bene averla parcheggiata lì di fronte perché facevo scaricare i giornali nel bagagliaio e poi li portavo dentro” racconta al Gazzettino. Il colore è sbiadito e grigio, ha le ruote sgonfie, la ruggine ha divorato parte della carrozzeria ed è circondata da erbacce ma il veicolo risulta alla Polizia locale del coneglianese regolarmente assicurato e il bollo viene pagato ogni anno. In città c’è chi la ritiene un simbolo di degrado, chi un monumento, chi vorrebbe mandarla a rottamare e chi invece vorrebbe restaurarla e lasciarla “al suo posto”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24