Cilento, spara alla moglie credendo sia un cinghiale: ferita ad una spalla

Cronaca

Le condizioni della donna fortunatamente non sono gravi. L'uomo, un 70enne, aveva visto del movimento nella vegetazione dei campi di sua proprietà e aveva pensato fosse uno degli animali che gli avevano distrutto in passato il raccolto

Brutta avventura per una famiglia di Giungatelle, frazione di Montecorice, paese del Cilento in provincia di Salerno. Un settantenne ha infatti sparato con un fucile alla moglie 64enne scambiandola per un cinghiale. Fortunatamente l’incidente non ha avuto conseguenze tragiche, e la donna è stata ricoverata al Pronto Soccorso dell'ospedale San Luca di Vallo della Lucania per una ferita alla spalla non grave.

La dinamica dell’incidente

leggi anche

Spara a cinghiali del Parco e figlia lo riprende, denunciato

L’uomo è stato tradito dalla vegetazione dei campi di sua proprietà. Dopo aver notato del movimento sospetto tra le frasche, ha pensato che fossero i cinghiali che già avevano in passato distrutto i suoi raccolti. Così ha prontamente imbracciato la sua arma da fuoco e ha sparato. Ma invece dell’animale selvatico, questa volta c’era la sua compagna. Per fortuna il colpo l’ha colpita di striscio. I carabinieri di Perdifumo, coordinati dalla compagnia di Agropoli, sono comunque intervenuti per effettuare i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente e per ascoltare la testimonianza del settantenne. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.