Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Il Papa ai giovani: "La libertà non arriva stando con il telefonino o sballandosi"

i titoli delle 18 di sky tg24 del 3 agosto 2019

3' di lettura

Il pontefice ha parlato a circa 5mila ragazze e ragazzi che hanno partecipato al raduno “Euromoot” degli Scout d’Europa. “La libertà arriva in cammino, insieme agli altri”, ha detto Bergoglio

“La libertà non arriva stando chiusi in stanza col telefonino e nemmeno sballandosi un po' per evadere dalla realtà". Con queste parole Papa Francesco ha invitato i giovani a guardarsi di più intorno e cercare il contatto reale con le altre persone. Il Pontefice ha parlato a circa 5mila ragazze e ragazzi che partecipano, in Vaticano, al raduno "Euromoot" degli Scout d'Europa toccando vari temi che riguardano anche l'Ue e l'ambiente.

"La libertà arriva in cammino"

In apertura dell'udienza, Bergoglio ha chiesto ai giovani presenti se erano stanchi dopo aver fatto "tanta strada" per poi aggiungere: "Di una cosa sono sicuro: che dentro vi sentite più liberi di prima. E che cosa ci dice questo? Che la libertà si conquista in cammino, non si compra nel supermercato". Il Pontefice ha quindi invitato i ragazzi a camminare "passo dopo passo, insieme agli altri, mai soli".

Le cinque parole indicate dal Papa

Bergoglio ha poi indicato ai giovani "cinque parole", "non mie, ma del Vangelo" che "è la mappa della vita": "Date e vi sarà dato". Questa frase per il Pontefice traccia "una rotta chiara". "Prima di tutto date - ha affermato - oggi si pensa subito ad avere. Tanti vivono col solo scopo di possedere quel che piace”. Il Papa ha spiegato che il dare significa iniziare "a mettere in gioco la vita! Dare vuol dire alzarsi dalla poltrona, dalle comodità che fanno ripiegare su se stessi, e mettersi in cammino. Dare vuol dire smettere di subire la vita e scendere in campo per regalare al mondo un po' di bene".

“Non copiate identità di altri”

"Nella voglia di avere, nell'alienarsi per avere le cose - ha poi ammonito il Pontefice - tu perdi la tua originalità e diventerai una fotocopia. Ma Dio ci ha creato ognuno originale: non facciamo della nostra originalità una fotocopia! Quanti giovani oggi sono una fotocopia, hanno perso l'originalità e copiano l'identità di qualsiasi altra originalità".

“L’Europa si rinnovi”

Dopo l’invito rivolto ai giovani, Bergoglio ha rivolto un pensiero agli Stati dell’Ue. "Anche l'amore per l'Europa, che vi accomuna, non richiede solo osservatori attenti, ma costruttori attivi: costruttori di società riconciliate e integrate, che diano vita a un'Europa rinnovata; non protettrice di spazi, ma generatrice di incontri. L'Europa ha bisogno di incontrarsi".

“Basta sfruttare la natura”

Un avvertimento è rivolto anche al tema della salvaguardia dell’ambiente. Per il Pontefice il "date e vi sarà dato vale anche nei confronti del creato. Se continuiamo a sfruttarlo, ci darà una lezione terribile. Se ce ne prendiamo cura, avremo una casa anche domani".

L'udienza agli Scout d'Europa

Papa Francesco ha ricevuto in udienza nell'aula Paolo VI i partecipanti al raduno internazionale composto da ragazzi e ragazze dai 16 ai 21 anni provenienti da 20 Nazioni, appartenenti all'Unione Internazionale delle Guide e degli Scouts d'Europa (Uigse)-Federazione dello Scoutismo d'Europa (Fse). L'Euromoot, svoltosi dal 27 luglio a oggi, ha percorso itinerari storici di alcune regioni d'Italia, tra cui la Via Francigena e itinerari come quelli di San Francesco e San Benedetto. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"