Maltempo, Cia Molise, agricoltori facciano assicurazioni

Molise
3f0b9192b5d45caf7db33e2d1eadfac9

'Avvalersi del Programma di Sviluppo rurale nazionale'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 26 AGO - "La Cia non solo accoglie con piacere la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità naturale che la Regione Molise ha inteso presentare al Governo, ma suggerisce agli agricoltori di mettersi al riparo con strumenti diversi". Lo afferma il direttore della Confederazione degli agricoltori (Cia) del Molise a proposito dei danni causati dal maltempo di due giorni fa. "Lo stato di calamità naturale quando riconosciuto dallo Stato - spiega Donato Campolieti - non solo ha tempi lunghissimi, ma prevede solo sgravi fiscali e previdenziali per gli agricoltori che hanno subito danni. Per questo è necessario che gli agricoltori stipulino polizze assicurative tramite il Programma di Sviluppo rurale nazionale presentando il piano assicurativo individuale, che è un'opportunità- spiega ancora Campolieti - a protezione dell'agricoltore e del suo lavoro.
    Purtroppo - continua il direttore - i cambiamenti climatici ci impongono, seppur a malincuore, di rivedere da un punto di vista culturale i piani aziendali. Occorre cautelarsi con sistemi assicurativi da redigere ogni anno, entro il 30 giugno, dove il costo delle assicurazioni viene rimborsato al 70% da Agea".
    (ANSA).
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.