Atletica: Polisportiva Molise vince Memorial Di Nunzio

Molise
fc14c2da8e10ed68e9d47aee33624d6e

53/a edizione Corsa campestre organizzata da Virtus Campobasso

(ANSA) - CAMPOBASSO, 01 MAR - E' la Polisprtiva Molise ad aggiudicarsi il Memorial Luigi Di Nunzio giunto alla sua 53/a edizione: sul podio, nella classifica riservata ai team, sono salite anche l'Atletica Isernia e la Nuova Atletica Isernia. Ad ospitare la manifestazione di corsa campestre organizzata dal Gs Virtus Campobasso, valida come seconda prova dei campionati di società di corsa campestre, assoluti e cadetti, è stato il Forum Park di Vinchiaturo dove si sono assegnati anche i titoli regionali individuali cadetti; dieci le società in gara.
    Il Memorial è il più longevo sul territorio regionale, in ricordo dell'atleta gialloblù scomparso prematuramente in un incidente stradale nel 1967. Nel cross cadetti (2,5 chilometri) affermazione di Samuele Di Iorio (Polisportiva Molise) che si è laureato campione regionale. Alle sue spalle hanno chiuso Nicola Fiorini (Gs Virtus) e Pierre Notartomaso (Polisportiva Molise).
    Tra le donne titolo in bacheca per la portacolori del Gruppo Sportivo Virtus Michela Felicita davanti a Bianca Mureddu (Pol.
    Molise) e Karol Mignogna (Polisportiva Molise).
    Nella categoria allievi affermazione per Lorenzo Mitri (Virtus) mentre tra le donne il gradino più alto del podio è appannaggio di Daria Tucci. Nella gara riservata alla categoria juniores è Claudia Gianfagna a brindare al successo. Al maschile, invece, prima posizione per Alessandro Visone (Nai).
    Nella categoria senior-promesse sorride la Nuova Atletica Isernia con la medaglia del metallo più pregiato che finisce al collo di Marco D'Andrea, bravo a precedere un pimpante Giacomo Reale (Pol Molise). Al femminile successo che finisce nel paniere di Gabriella Di Berardo (Atletica Isernia). "E' stata una manifestazione ben riuscita e ben organizzata - spiega il presidente della Fidal Dino Mucci - abbiamo avuto una buona partecipazione. La risposta delle nostre società è stata eccellente anche in virtù del periodo particolare che stiamo vivendo. Purtroppo le cose cambieranno con la zona rossa anche se l'atletica è tutelata per le categorie di interesse nazionale dai cadetti in su e quindi i ragazzi potranno continuare ad allenarsi. In un certo senso siamo fortunati perché il nostro sport svolgendosi all'aperto potrà proseguire". (ANSA).
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.