Capitaneria di porto sequestra impianto autolavaggio Termoli

Molise
d252affc11bd7beaffe829bb182d69c9

Reflui direttamente in condotta acque chiare, danno ambientale

(ANSA) - TERMOLI, 27 FEB - Sequestrato dalla Capitaneria di porto di Termoli un impianto di autolavaggio della città.
    Nell'ambito di controlli a tutela dell'ambiente, il Nucleo operativo Protezione ambientale, coordinato dal comandante Amedeo Nacarlo, ha accertato lo sversamento di reflui dell'impianto, privo di autorizzazione, direttamente nella condotta delle acque chiare che confluiva in un torrente. Il titolare, inoltre, procedeva con lo stoccaggio in modo incontrollato un certo quantitativo di fanghi e sabbie, derivanti dalle operazioni di lavaggio, che costituivano una potenziale fonte di inquinamento e contaminazione per i terreni circostanti. Tutti gli impianti sono stati requisiti. L'attività di indagine, condotta sotto la direzione della Procura di Larino (Campobasso), è risultata complessa e difficile. (ANSA).
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.