Covid, 19 sindaci diffidano Asrem 'ora decisione su pandemia'

Molise
83d5d76c002f044da25a4e5a1208be7b

Documento a Toma, per conoscenza a ministro Speranza e Procura

(ANSA) - TERMOLI, 17 FEB - Diciannove sindaci del Basso Molise diffidano i vertici dell'Asrem a provvedere, entro il più breve termine, alla risoluzione delle gravi e indifferibili criticità relative alla gestione della pandemia da Covid-19. Gli amministratori, nel documento inviato al presidente della Regione Donato Toma e, per conoscenza, al Ministro della sanità Roberto Speranza e alla Procura di Larino (Campobasso), chiedono di adottare, ciascuno per propria competenza, tutti i poteri di avocazione, sostituzione e controllo per: l'immediata riapertura dell'ospedale Vietri di Larino (Campobasso), o altra struttura, come ulteriore sfogo per i pazienti Covid alla luce della notevole pressione che insiste sul Cardarelli di Campobasso.
    I sindaci diffidano, inoltre, ad adempiere nel più breve tempo possibile a quanto richiesto e a restituire "il servizio pubblico dell'ospedale di Termoli, oggi ripetutamente interrotto per effetto di scelte gestionali e soluzioni adottate (o non adottate) con riguardo alla localizzazione e all'assistenza di pazienti affetti da Covid-19, affinchè l'accoglienza e la cura degli stessi non arrechi rischi e pregiudizi al personale e agli altri pazienti ricoverati o da ricoverare, con conseguente accentuarsi dei rischi di diffusione della pandemia, oggi registrati anche e soprattutto nel Basso Molise".
    L'attuale situazione di stallo sta creando problemi nella gestione dei pazienti non Covid soprattutto in Basso Molise.
    Intanto la capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Larino, Alice Vitiello, si definisce contraria al trasferimento degli anziani della Rsa del Vietri altrove. "E' un'ipotesi da escludere - dichiara - visto che l'ospedale del paese dispone di un reparto di malattie infettive, dotato di percorso separato e ingresso autonomo rispetto a quello della Rsa, situata in un'ala laterale dell'edificio con ingresso autonomo e separato.
    Piuttosto, la struttura commissariale autorizzi una volta per tutte l'attivazione dei posti letto per pazienti Covid al Vietri, considerata la necessità impellente di garantire cure adeguate ai tanti pazienti sintomatici che si trovano in isolamento domiciliare". (ANSA).
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.