Consiglio Molise, maggioranza battuta su ospedale Covid

Molise
5a786401537afe3a8821a4b09f3f0cdc

Passa mozione minoranza sostenuta da altri tre consiglieri

(ANSA) - CAMPOBASSO, 15 GIU - Il terreno del confronto è stato quello della sanità, ma il dato politico che è venuto fuori dalla seduta di oggi del Consiglio regionale è un altro: gli equilibri all'interno della maggioranza di centro destra sono cambiati e a determinare questo 'scossone' sono stati alcuni consiglieri che hanno rappresentato il loro disappunto nei confronti del governatore Donato Toma anche a seguito della nomina ad assessore (esterno) di Michele Marone, in quota Lega, nonostante l'invito degli stessi a non procedere in tal senso, ma ad attendere l'avvio della seconda fase della legislatura per ridefinire gli assetti interni. Un ulteriore segnale del malessere è arrivato in occasione del voto sulla mozione unica relativa all'istituzione di un centro Covid e di malattie infettive interregionale all'ospedale di Larino che va in direzione opposta ai desiderata del governatore. Il documento presentato dai consiglieri del Pd, M5s e da Michele Iorio, Filomena Calenda e Aida Romagnuolo, è stato votato a maggioranza: 11 sì, 8 astenuti e 2 assenti. (ANSA).
   

Campobasso: I più letti