Giornata ambiente: Toma, coniugare sviluppo e sostenibilità

Molise
78a27b9d2b76d36b2012f63b93250716

Presidente Regione,punti su aree interne e luoghi incontaminati

(ANSA) - CAMPOBASSO, 05 GIU - "Una delle cose che abbiamo imparato da questa pandemia è che occorre rimodulare i nostri stili di vita e riequilibrare quel rapporto uomo-ambiente alterato da comportamenti scorretti che hanno ferito la natura e compromesso gravemente l'ecosistema e la biodiversità". Così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in occasione della 'Giornata mondiale dell'ambiente' che si celebra oggi. "Si è parlato molto, in tempo di Covid-19 del fatto che questa crisi porterà a rivalutare le aree interne, luoghi salubri, poco antropizzati, incontaminati, e le risorse che questi territori possono mettere in campo. Si tratta, però, di chiarire l'equivoco che ha fin qui caratterizzato l'elemento spaziale nella governance dei territori, nel senso che tali aree sono rimaste pressoché vergini perché escluse dalle direttrici di sviluppo e, dunque, isolate. La pandemia - osserva Toma - ci ha insegnato che l'isolamento del territorio, la bassa densità demografica possono essere una carta da giocare". (ANSA).
   

Campobasso: I più letti