Coronavirus: Neuromed, bene Governo che segue scienziati

Molise
e8be8217e65a8aef7aad7b7c933596a6

De Gaetano, prudenza medici riapertura è per tutela pubblica

(ANSA) - ISERNIA, 29 APR - "In questo paese dove ci sono troppi maghi e oroscopi, fa bene un governo a dare ascolto al comitato scientifico. La prudenza del mondo medico sulla riapertura si fonda sul principio della tutela della salute. Un governo, di qualsiasi colore, che tiene in considerazione le indicazioni scientifiche è un buon esempio anche per il futuro".
    Lo dice all'ANSA il dottor Giovanni De Gaetano, il presidente dell'IRCSS Neuromed di Pozzilli. Medico, già direttore del Consorzio Mario Negri Sud. "Nel paese di Galileo e Spallanzani, e di ottimi ricercatori, non abbiamo un ministero per la ricerca che abbia un peso e trovo curioso che ci sia una parte della classe dirigente che si infastidisce in merito alle indicazioni degli esperti: e a chi si dovrebbe chiedere un parere se non a chi è del mestiere? Mi auguro invece che questa vicenda del Coronavirus abbia fatto capire al paese che questa società deve essere più preparata e che si deve abituare ad ascoltare il rigore scientifico nel proprio interesse. Sarebbe insomma ora che l'Italia intera si facesse per esempio consigliare cosa mangiare non più dalla pubblicità ma da medici e scienziati".
    (ANSA).
   

Campobasso: I più letti