Asrem, ragazzo positivo si era segnalato

Molise
e05eef0f5486306b93f09577ad527d6b

Studente era rimasto in sorveglianza domiciliare

(ANSA) - CAMPOBASSO, 12 MAR - "Il ragazzo di Campobasso risultato positivo al Coronavirus si era segnalato, aveva contattato in un secondo momento i numeri telefonici 'dedicati' per chiedere una maggiore assistenza ed era stato visitato da operatori del 118". Lo spiega il dg dell'Asrem Oreste Florenzano. "Il medico - aggiunge - non ha ritenuto che i sintomi fossero tali da richiedere un ricovero in malattie infettive e per questo il ragazzo è rimasto in sorveglianza domiciliare. Poi, autonomamente ha deciso di recarsi in ospedale, dove c'è la tenda del pre triage, che allo stato attuale non era operativa. Ma - sottolinea il manager - va detto che il personale del Pronto soccorso aveva gli strumenti adeguati per gestire anche questo specifico caso. Non c'è stato, dunque, alcun inquinamento dell'ospedale, grazie anche alla solerzia e alla diligenza degli operatori e del responsabile del 118". Florenzano ha anche precisato che è stata ricostruita la catena dei contatti avuti dal ragazzo "e abbiamo posto le idonee misure".
   

Campobasso: I più letti