Salute:Toma,Governo non può fare da solo

Molise
@ANSA
78b66af5c9daa5e1692ce0ed1dcd7e4a

Presidente Molise, politiche sanitarie richiedono condivisione

(ANSA) - CAMPOBASSO, 15 DIC - "Le politiche sanitarie richiedono necessariamente una forte condivisione con le Regioni e non possono essere stabilite 'unilateralmente' dalla sovranità centrale". Così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, sulla nota del premier Conte e del ministro Speranza sul Patto per la salute."Ogni Regione, ogni territorio ha le proprie specificità e i propri bisogni - spiega Toma - con la conseguenza che i processi e le risorse della sanità vanno gestite, nell'ambito di una cornice nazionale, vicino ai cittadini attraverso una governance multilivello: non si possono escludere i Governi territoriali. Il Decreto Balduzzi, i commissariamenti, la gestione del personale, l'organizzazione degli Enti vigilati e ogni altra questione afferente la sanità non possono costituire la mera affermazione del Governo, ma devono essere espressione di un sistema fondato sul regionalismo cooperativo. Annunciare risorse senza condividere processi significa voler 'superare' la potestà territoriale".
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.