Si corre per la terza dose, grandi hub verso dismissione

Sardegna
03d2e51f4d3d071575086f4ee0996e0

Venerdì 1 Open night a Quartu, la settimana prossima a Sassari

 L'Ats accelera sulla terza dose alle categorie più fragili inserite nel primo elenco di persone già vaccinate individuato dal commissario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo. Sui circa 28mila per i quali è stata predisposta la dose aggiuntiva sono 25.600 quelli che saranno presi in carico direttamente da Ats: da domenica 3 si potranno prenotare sui canali digitali di Pote o con le altre modalità previste e dal 5 saranno chiamati per il richiamo.

"Aspettiamo la circolare sugli operatori sanitari che dovrebbe contenere dei paletti stringenti sulle persone a cui va somministrata la terza dose - dice all'ANSA il commissario straordinario Ares-Ats Massimo Tenussi - Intanto la Sardegna è fra le prime regioni in Italia per somministrazioni: abbiamo superato il 90% della popolazione vaccinabile e abbiamo dimostrato di avere capacità organizzativa sul piano della campagna vaccinale".

Nel frattempo venerdì 1 ottobre chiude l'hub rosso alla Fiera di Cagliari, mentre resta in attività quello blu (il primo a operare nel capoluogo sardo, mentre l'Ats sta cercando soluzioni logistiche per trasferire l'hub di Sassari. "Molte persone sono vaccinate e ora abbiamo bisogno di riconvertire le attività e recuperare anche operatori sanitari che oggi impegnati sulle vaccinazioni. Nel frattempo stiamo lavorando per avvicinarci sempre più al cittadino con iniziative più capillari". In questo senso è già stato organizzato, per venerdì 1, un nuovo Open Night a Quartu e un altro la settimana prossima a Sassari.
   

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24