Sfruttamento prostituzione,2 denunce

Sardegna
0bdc2f7071cc284ac8e620d888048286

Operazione Carabinieri Olbia dopo segnalazione residenti

Quattro persone denunciate e due appartamenti sequestrati a Olbia nell'ambito di un'operazione contro lo sfruttamento della prostituzione, eseguita dai carabinieri del Reparto territoriale. Dalle prime ore del mattino i militari, guidati dal comandante, il colonnello Davide Crapa, hanno eseguito perquisizioni e controlli nella zona di via Tintoretto, via Vittorio Veneto e via 4 Novembre, dove, da tempo i residenti avevano segnalato alle autorità un evidente giro di prostituzione.

Le indagini sono state condotte con appostamenti e osservazioni e hanno portato al sequestro dei due appartamenti dove le prostitute ricevevano i loro clienti. I carabinieri hanno denunciato per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione un uomo olbiese che si occupava di trovare gli appartamenti alle prostitute dalle quali riscuoteva gli affitti, in accordo con i proprietari. Denunciata anche una donna di nazionalità dominicana, che oltre a prostituirsi, sfruttava la prostituzione di altre quattro sue connazionali. Le donne erano residenti tutte in Italia con regolare permesso di soggiorno.

Nell'operazione, denominata "IV Novembre" sono stati impiegati una trentina di militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Olbia Centro, che hanno condotto le indagini, con il concorso della Stazione di Olbia Poltu Quadu e del 10/o Nucleo Elicotteri Carabinieri.
   

Cagliari: I più letti