Ultraleggero cade in mare, pilota salvo

Sardegna
f2d5819b95f9fe763e854b28f64fed71

Problemi al motore ma lui riesce ad ammarare

Un aereo ultraleggero è precipitato oggi nelle acque di Vignola mare, in Gallura. Il pilota, un italiano di 56 anni, è riuscito ad ammarare e non ha riportato alcuna ferita: è stato prima soccorso da un'imbarcazione che transitava nella zona e lo ha preso a bordo, poi da un mezzo della Guardia costiera di La Maddalena. L'allarme è scattato intorno alle 11.30, quando un canoista che si esercitava nel tratto di mare davanti alla costa di Vignola, ha chiamato la sala operativa della Capitaneria per segnalare di aver visto un aereo precipitare in acqua.

Sul posto è arrivato un gommone che pattugliava la zona nell'ambito di Mare Sicuro, poi un secondo mezzo veloce. I militari hanno ritrovato l'ultraleggero bianco e blu semi affondato e successivamente anche l'imbarcazione che aveva tratto in salvo il superstite. L'uomo ha spiegato di essere partito da un'avio superficie privata di Trinità D'Agultu per raggiungere Bologna. L'ultraleggero però ha subito manifestato problemi al motore e il pilota è riuscito ad ammarare evitando lo schianto. L'uomo era in buone condizioni di salute e non è stato necessario ricorrere all'assistenza sanitaria. La Guardia costiera lo ha comunque diffidato a rimuovere entro 48 il velivolo dalle acque per evitare fuoruscite di carburante e tutelare l'ambiente.
   

Cagliari: I più letti