Folk da 3 Continenti, torna Is Pariglias

Sardegna
cagliari

A Maracalagonis, Carloforte, Assemini, Perdasdefogu e Pula

La magia delle danze popolari di Bolivia, Romania, Ecuador, Kazakistan e Sardegna per cinque serate all'insegna del confronto tra culture diverse, in uno scambio fatto di musica, colori ed emozioni. Da giovedì 25 a martedì 30 luglio ritorna "Is Pariglias", festival delle danze identitarie organizzato dall'associazione culturale Città di Assemini.
    Per la 43/a edizione, che ripropone la formula "Ethnodanza in Tour", il festival toccherà Maracalagonis, Carloforte, Assemini, Perdasdefogu e Pula, con due laboratori di danze identitarie e di cucine tradizionali che si terranno invece ad Assemini. "Come sempre, abbiamo selezionato gruppi di altissimo livello che, insieme alle capacità coreografiche e musicali, hanno intrapreso un percorso di studio delle loro culture popolari, riproponendole in maniera fedele e rigorosa", spiega la direttrice artistica del festival Maria Carmela Deidda.
    Protagonisti il gruppo Andanzas Ecuador (con i ballerini che saranno accompagnati dal gruppo musicale Indoamerica), il gruppo di danza popolare Szarkaláb di Cluj-Napoca (Romania), l'ensemble di danza Kostanay Zori e il complesso musicale Akzhelen provenienti dal Kazakistan, la Compania Integral de danzas especializadas de Bolivia di La Paz, e i padroni di casa del Gruppo folk Città di Assemini.
    Il festival, che si aprirà giovedì 25 a Maracalagonis, con i gruppi che si esibiranno a partire dalle 21.30 tra Piazza Chiesa e via Giovanni XXIII, ha il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, degli Assessorati regionali al Turismo e alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con la Federazione Italiana Tradizioni Popolari, Iov Italia, i comuni di Maracalagonis, Assemini, Pula, Carloforte e Perdasdefogu e le Proloco di Pula e Perdasdefogu.

Cagliari: I più letti