Una donna capo Procura generale Cagliari

Sardegna
@ANSA
eac1605ada36285d643bee8f06c59cea

Si insedia Francesca Nanni e si rafforza presenza femminile

Si è insediata la nuova Procuratrice generale della Corte d'Appello di Cagliari. Francesca Nanni, 58 anni, origini liguri, arriverà in queste ore nel capoluogo sardo e prenderà possesso del più alto ruolo della magistratura inquirente in Sardegna.

E' la prima volta per una donna e, con lei, si rafforza al femminile tutto il vertice della giustizia cagliaritana e buona parte di quella isolana. La giudice Gemma Cucca presiede infatti la Corte d'Appello di Cagliari, mentre Maria Alessandra Pelagatti guida la Procura della Repubblica del capoluogo sardo, dove anche la giustizia minorile è diretta da una donna: al timone del Tribunale dei minori c'è la giudice Marinella Polo e a capo della Procura la magistrata Anna Cau.

Originaria di Millesimo (Savona), Francesca Nanni arriva dal Piemonte dove per otto anni ha guidato la Procura della Repubblica di Cuneo. Entrata in magistratura nel 1986, la neo-procuratrice generale ha avuto esperienze come sostituta anche a Sanremo e Genova. Prende il posto di Roberto Saieva, trasferito lo scorso anno a Catania.

Per la poltrona più alta della Procura Generale del distretto, che di fatto sovraintende a tutta la magistratura inquirente della Sardegna, erano in corsa sei uomini (Vittorio Paraggio, Massimo Galli, Giuseppe De Falco, Giancarlo Moi ed Ezio Castaldi), ma alla fine il Consiglio Superiore della Magistratura, nel settembre scorso, aveva fatto ricadere la propria scelta sull'unica candidata donna riconoscendo meritorio il suo curriculum professionale.
   

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.