InvitaS, a ruba i raviolini fritti

Sardegna
@ANSA
2f2852800bd8dfb5176427273694f9ab

Successo della manifestazione alla Fiera di Cagliari

Muggini arrosto, malloreddus, funghi e per chiudere in dolcezza i raviolini fritti. La specialità di Nuraxi Figus, frazione di Gonnesa, nel Sulcis, è una delle ghiottonerie di InvitaS: quattro giornate all'insegna del gusto, tradizioni, artigianato che ha fatto registrare un boom di presenze alla Fiera di Cagliari, nonostante il tempo non sia stato clemente. Il villaggio del Gusto si chiude domenica sera.
    La fila per assicurarsi un vassoietto di questi sfiziosi dolcetti - bocconcini che si sciolgono in bocca, al gusto di ricotta e limone - è obbligatoria. È un via vai continuo davanti al bancone delle Massaie di Nuraxi Figus. "I raviolini fritti sono diventati ormai un must", racconta Alessia Littarru che organizza assieme a Ivan Scarpa la manifestazione.
    Rita, un'altra Rita e Maria Rita, Giulia, Mariangela, Lucia, Pinella, Laura impastano e friggono al momento la quantità necessaria a soddisfare le richieste dei visitatori. I raviolini fritti vengono serviti caldi appena fatti e con una spolverata di zucchero a velo. "Ho iniziato da bambina, ho imparato da mamma - racconta Rita Fois - ero incuriosita davanti all'incanto di quelle mani che lavoravano la pasta. Mia madre per poter lavorare tranquilla mi dava un pezzo di quell'impasto e mi diceva 'toh, Rita vai a giocare con questo' e io con quella palla di pasta tra le mani la imitavo e provavo a rifarli. I primi non si potevano vedere, poi crescendo pian piano mi sono sempre più perfezionata".

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.