Per Actores Alidos tournée in Cina e Giappone

Sardegna
ecc1f7267974d126e5faed1ed6c4355e

Quattro tappe per promuovere tradizioni della cultura sarda

 Teatro, musica e arte per promuovere le ricchezze e la varietà delle tradizioni del patrimonio culturale sardo. Sono quattro le tappe della nuova tournée internazionale della compagnia degli Actores Alidos, che si svolgerà tra Giappone e Cina e che prenderà il via a Tokyo, l'11 ottobre, con un'esibizione nell'auditorium Agnelli, dell'Istituto italiano di cultura.  Il tour prosegue il 13 a Osaka - Hankyu Travel International 30/o floor, il 16 ottobre a Pechino, Auditorium Istituto italiano di cultura e il 18 a Hong Kong - Youth Square - Y Theatre 238 Chai Wan Road.

L'iniziativa si inserisce nell'ambito della seconda fase del "Sardinia Memory Project", progetto del Teatro Actores Alidos, vincitore del bando Por "IdentityLab", indetto dalla Regione e che punta a favorire l'internazionalizzazione nei mercati esteri di beni, servizi e prodotti culturali e creativi della Sardegna.  "In ogni tappa - spiega Gianfranco Angei, regista Actores Alidos - ci sarà una giornata dedicata alla valorizzazione del patrimonio culturale sardo, con il 'Sardinia Memory Day', tra musica, canti, danze, tradizioni, miti e leggende.

Lo scopo è promuovere il nostro patrimonio culturale attraverso incontri, conferenze, dimostrazioni sull'uso degli strumenti etnici, proiezioni di immagini e video sulle bellezze naturali, architettoniche, archeologiche, manufatti artigianali e lo spettacolo Memory che prevede il concerto-spettacolo di musica tradizionale "Galanìas" (bellezze, preziosità) arricchito da azioni sceniche ispirate ai racconti leggendari". A Pechino, la compagnia è stata invitata per un incontro con Huang Yongyu, considerato l'artista cinese vivente più rinomato. Saranno presenti anche il direttore dell'Istituto italiano di cultura a Pechino, Franco Amadei, e l'ambasciatore italiano a Pechino, Ettore Sequi.

Cagliari: I più letti