Va a correre e scivola in un canalone, soccorso 45enne

Emilia Romagna
34f9131eb5695583a1de9febcdfb1a52

Sui sentieri del Corno alle Scale, nei pressi del Rifugio Donna Morta

E' scivolato lungo un canalone - dove è riuscito ad aggrapparsi ad un albero,, fermando così la discesa - mentre correva, ieri pomeriggio, sui sentieri del versante est del Corno alle Scale. Protagonista della vicenda un corridore 45enne residente a Porretta, nel Bolognese, partito dal rifugio Segavecchia nella frazione di Pianaccio, nel comune di Lizzano in Belvedere e diretto verso il rifugio della Donna Morta. Imboccato il sentiero Cai 111 ha iniziato a salire verso il Rifugio di Portafranca e, giunto nei pressi del rifugio della Donna Morta è scivolato lungo un canalone: aggrappandosi a un albero l'uomo è riuscito a fermarsi ma, con ai piedi le scarpe da corsa inadatte al terreno non è riuscito a risalire verso il sentiero. Incolume, ha chiamato il 11 che - intorno alle 16.20 - ha inviato sul posto la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione Corno alle Scale, l'ambulanza di Lizzano e l'elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello.
    Il corridore è stato raggiunto dai soccorritori a piedi, stante l'impossibilità dell'elicottero di atterrare a causa di una fitta nebbia: infreddolito ma senza avere riportato lesioni nella caduta, il 45enne è stato assistito, durante il rientro verso il Rifugio Segavecchia e affidato all'ambulanza che lo ha accompagnato all'ospedale di Porretta. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.