Vax Day: E-R, al via domani alle 14 con 975 sanitari

Emilia Romagna
372e73b839ae7ec8f289c696f67ed992

Da Piacenza a Rimini. Ogni Ausl ha predisposto luoghi esatti

(ANSA) - BOLOGNA, 26 DIC - Scatterà domani pomeriggio alle 14 con la somministrazione delle prime dosi di vaccino Pfizer-BioNtech a 975 professionisti della sanità regionale da Piacenza a Rimini il cosiddetto 'Vaccine Day' in Emilia-Romagna. Le dosi assegnate arriveranno nella prima mattinata, alle 7.30, all'Ospedale 'Bellaria' di Bologna scortare dalla 'Brigata Friuli' dell'Esercito.
    Nel dettaglio - spiega la Regione - i rimedi saranno distribuiti a medici e infermieri, con precedenza ai vaccinatori: 50 a Piacenza, 100 a Parma, 100 a Reggio Emilia, 150 a Modena, 225 (+50 per una CRA) Bologna (inclusi il personale degli Istituti Ortopedici Rizzoli), 25 a Imola, 50 a Ferrara e 225 nel territorio dell'Ausl della Romagna.
    Si tratta di un primo avamposto dei circa 180mila professionisti, tra chi lavora nella sanità (92mila 600 addetti) e chi nelle strutture per anziani e disabili (84mila 600 persone), che costituisce la prima tranche di popolazione che in linea con quanto previsto dal ministero della Salute sarà sottoposta a vaccinazione.
    Ogni Azienda ha predisposto il luogo esatto, all'interno delle strutture sanitarie presenti sul territorio di competenza, dove domani verranno somministrate le vaccinazioni. "Le prime dosi del vaccino anti-Covid Pfizer - ha scritto sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione, Stefano Bonaccini - arrivano in Italia. E domani si comincia anche in Emilia-Romagna. Si inizia a vedere la luce in fondo al tunnel". (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24