Salvato da Vvf volontario dona defibrillatore alla comunità

Emilia Romagna
e13360804438a4556a9596d424918469

Il gesto un anno dopo l'infarto nell'Imolese

Un anno fa Fortunato Raffini era insieme a un'amica quando ha avuto un improvviso arresto cardiaco. Lei, Marta Zuffa, vigile del fuoco volontario di Fontanelice (Bologna) aveva subito iniziato la rianimazione cardiopolmonare mettendo in pratica le tecniche da soccorritrice. All'arrivo del 118 il cuore dell'uomo aveva già ripreso a battere e ad un anno di distanza ha voluto ricordare l'episodio e ringraziare, donando un defibrillatore alla comunità.
    L'inaugurazione di una nuova postazione di rianimazione dotata di defibrillatore si è svolta ieri a Borgo Tossignano alla presenza dei vigili del fuoco di Bologna, alle autorità comunali della Valle del Santerno, del 118 e del direttore Asl di Imola, oltre al comandante della stazione dei caabinieri. Il defibrillatore è stato posizionato, strategicamente per tutta la vallata, in via Allende a Borgo Tossignano, nell'area artigianale-industriale. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24