Muro crolla e ragazzo muore, 4 denunciati da carabinieri

Emilia Romagna
0feb5161d7b3642e3354858c00433cf6

Indagine dopo l'incidente costato la vita a uno studente leccese

I carabinieri di Bologna hanno denunciato quattro persone per l'infortunio costato la vita a Francesco Caiffa, lo studente leccese di 22 anni morto il 20 ottobre a seguito delle ferite riportate nel crollo di un muro, durante lavori in un cantiere edile di via del Borgo di San Pietro. Il giovane si trovava su un terrazzino insieme a un altro ragazzo, rimasto ferito in modo lieve.
    Le indagini, coordinate dalla Procura di Bologna, hanno portato alla denuncia di un imprenditore 46enne, un ingegnere 56enne e due titolari di aziende edili, un 68enne e un 86enne, ritenuti responsabili, a vario titolo, dell'incidente. I carabinieri della stazione Bologna, inoltre, stanno verificando eventuali responsabilità in merito a violazioni di obblighi connessi alla normativa sul lavoro. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24