Polizia: Pititto nuovo capo della Squadra Mobile di Bologna

Emilia Romagna
b17b77d08e64f782c15f83f0634aa781

Calabrese, 48 anni, il primo dirigente torna dopo 20 anni

(ANSA) - BOLOGNA, 31 OTT - Si è insediato lo scorso 28 ottobre, negli uffici di piazza Galileo Galilei, il nuovo capo della squadra Mobile di Bologna, il primo dirigente della polizia di Stato, Roberto Giuseppe Pititto. Calabrese, 48 anni, dal 2000 al 2001 aveva già presato servizio a Bologna, come funzionario addetto alle 'volanti'. Trasferito nel 2001 alla Questura di Milano, ha ricoperto fino al 2004 lo stesso incarico nel capoluogo lombardo. Successivamente, dal 2004 al 2007, ha diretto il commissariato di 'San Siro'. Dal 2007 al 2008 ha invece prestato servizio alla Digos di Milano per poi assumere, dal 2008 al 2009, la dirigenza del commissariato distaccato di Legnano. In seguito ha assunto l'incarico di dirigente squadra Mobile in varie città: dal 2009 al 2012 a Pavia, dal 2012 al 2015 a Taranto, dal 2015 al 2019 a Foggia, dal 2019 al 2020 a Cagliari, prima di tornare a Bologna a distanza di vent'anni.
    (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24