Udienza al Cairo per Zaki. Legale, 'non sappiamo decisione'

Emilia Romagna
047166f401c78abf0f523eba9b0916b6

Amnesty, sia la volta buona. Studente in carcere da otto mesi

"Abbiamo appena lasciato il tribunale, non conosciamo la decisione finale. Andremo in Procura per cercare di scoprirlo e lo faremo sapere": lo ha dichiarato l' avvocato di Patrick Zaki, Hoda Nasrallah al termine dell'ennesima udienza al tribunale del Cairo, chiamato a decidere sul destino del ricercatore egiziano studente all'Università di Bologna, in carcere da otto mesi. Poco prima la stessa legale aveva affermato di sperare nella sua liberazione, precisando che comunque la procedura prevede alcuni giorni per il rilascio. "Speriamo sia la volta buona. Otto mesi di carcere per un innocente dovrebbero e potrebbero bastare anche per un sistema giudiziario spietato come quello egiziano", ha commentando Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24