Il tartufo bianco dei Colli bolognesi alla Tartufesta 2020

Emilia Romagna
6348ba075c8e860339dcc355f8561536

Profumi e sapori in sette weekend tra 11 comuni dell'Appennino

(ANSA) - BOLOGNA, 05 OTT - Il Tartufo bianco dei Colli bolognesi sarà il protagonista dal 10 ottobre per sette weekdend consecutivi al Tartufesta 2020. L'autunno dell'Appennino bolognese - spiegano gli organizzatori della festa - ha il profumo inconfondibile del prezioso tubero che tra ottobre e novembre sarà al centro di 11 comuni del territorio con eventi, mercatini e menù dedicati.
    Un'occasione per andare anche alla scoperta del paesaggio, della cultura e della gastronomia dell'Appennino tosco-emiliano attraverso degustazioni a cura dei produttori di tartufo, mostre, mercatini dei prodotti tipici, gare di cani da tartufo, escursioni guidate e, ovviamente, speciali menù a base di tartufo negli stand e in alcuni ristoranti.
    La Destinazione turistica Bologna metropolitana coordina e promuove la manifestazione convinta dell'alta qualità della proposta e della sua importanza per la valorizzazione delle valenze paesaggistiche, culturali e gastronomiche dell'Appennino. Un impegno condiviso anche dai Comuni che per l'occasione hanno aderito a una Carta della Qualità, mentre i ristoranti, gli agriturismi le associazioni si sono impegnati a presentare un menù degustazione rispondente ad un apposito Decalogo Tartufesta per i ristoratori.
    Sarà questa un'edizione attenta al tema della sicurezza, con molti organizzatori che hanno deciso di diluire l'evento su più weekend, proporre trekking e attività all'aria aperta o introdurre eventi su prenotazione per evitare assembramenti e permettere a tutti di vivere la Tartufesta in serenità. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24