Evacuate 500 persone per disinnescare un ordigno bellico

Emilia Romagna
e38cd1a4af5a5ed77bec6f3b828221bd

Negozi e scuole chiuse a Fiumalbo, sull'Appennino modenese

Negozi e scuole chiuse, 500 persone evacuate per precauzione: sono andate a buon fine a Fiumalbo, sull'Appennino Modenese, le operazioni di disinnesco di una bomba della Seconda Guerra Mondiale da 225 chili, rinvenuta in un cantiere in località Costolo. Delle operazioni si è occupato il Genio Pontieri di Piacenza. La bomba è stata portata in una cava a Pavullo, sempre nel Modenese, dove verrà fatta brillare.
    A Fiumalbo anche l'Esercito, forze dell'ordine, vigili del fuoco e Protezione civile e l'inizio della scuola rimandato di un giorno. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24