Musica: 17enne a casa per Covid, buskers suonano a domicilio

Emilia Romagna
cdf22a6ba60f0ee192e510d6d32e3587

Festival Ferrara, protagonista gruppo spagnolo-ivoriano Tribubu

(ANSA) - FERRARA, 29 AGO - Andrea, 17 anni, aspettava da un anno l'edizione 2020 del Ferrara Buskers Festival per poter riascoltare uno dei suoi gruppi preferiti, i Tribubu, ma si è ammalato di Covid e per lui è scattata la quarantena in casa.
    Così ieri il gruppo spagnolo-ivoriano ha deciso di fargli una sorpresa: i musicisti sono andati sotto le finestre della sua abitazione, gli hanno suonato un breve concerto e gli hanno lasciato un cd sotto la finestra.
    Per ringraziarli i genitori di Andrea hanno indirizzato una lettera a Stefano e Rebecca Bottoni, organizzatori del festival, e ai Tribubu: "I buskers - scrivono - ci hanno sempre riservato emozioni (da fidanzati, da sposati, coi figli piccoli, coi figli grandi, ognuno per conto suo, con amici, di giorno, di notte...
    Sono immortalati sulle pareti di casa... e hanno spinto tutti i nostri figli a suonare e/o ad amare la musica)... e oggi anche questa!".
    "Andrea - aggiungono - aspettava da un anno di poterli incontrare nuovamente (si sono sempre sentiti) e aveva programmato la settimana per poterla condividere pienamente con loro, invece il Covid l'ha incastrato in questa assurda situazione. Per lui e per noi è stato un gesto delizioso, di allegria e gioia, totalmente gratuito e disinteressato. Grazie buskers, grazie Tribubu". (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24