Non solo jazz alla Cantina Bentivoglio

Emilia Romagna
97b3220e318785dfc4f364d883c8289d

Da Vilotti allo Schoenberg del FontanaMix Ensemble

(ANSA) - BOLOGNA, 13 GEN - Nella programmazione live di gennaio-febbraio della Cantina Bentivoglio, a Bologna, non ci sarà solo jazz ma anche musica contemporanea ed elettronica.
    Apertura il 14 gennaio con il trio Mat di Marcello Allulli sax, Francesco Diodati chitarra ed Ermanno Baron batteria, fusion tra funk, neo-bop e melodie mediterranee da Puccini a Villa Lobos fino a Tom Waits. Il cartellone affiancherà poi a nomi storici come il chitarrista Jimmy Villotti (che prosegue nel suo progetto Tetrapak stavolta con 'Da Duke a Trane'), anche la contemporanea con 'Schoenberg in cantina', con il collaudato FontanaMix Ensemble, diretta dal pianista Francesco La Licata e con la cantante Valentina Coladonato, che presenterà il 'Pierrot Lunaire op. 21' celebre partitura di Arnold Schoenberg. E' invece un mix tra jazz, elettronica, hip hop e rap (in inglese) la band Mack, codiretta dal bassista Federico Squassabia e dal batterista Marco Frattini, con la voce di Avex, che ha debuttato di recente con un interessante disco.
   

Bologna: I più letti