Ken Loach a Bologna: 'i diritti conquistati stanno sparendo'

Emilia Romagna
bologna

Dopo la proiezione dell'ultimo film dibattito con riders e Fiom

Le elezioni in Gran Bretagna, i diritti dei lavoratori, i sindacati, la crisi della sinistra e i cambiamenti climatici. Il regista britannico Ken Loach è arrivato a Bologna per presentare il suo ultimo film, 'Sorry we missed you' (in sala dal 2 gennaio), una storia senza speranza sui nuovi lavoratori sfruttati in Gran Bretagna, quelli che consegnano i pacchi coi loro furgoni e lavorano fino a 14 ore di fila senza tutele, e dopo la proiezione si è confrontato a 360 gradi con alcuni giovani rider e con i lavoratori dell'azienda Samp in crisi. "Facendo questo film ci siamo accorti che il lavoro è cambiato, tutto ciò che hanno raggiunto i sindacati, garanzie e diritti, stava scomparendo", ha spiegato Loach. Una situazione difficilmente risolvibile. "Finché si permetterà al sistema capitalista di essere concorrente basandosi sulla riduzioni degli standard di lavoro - ha detto - per i lavoratori non ci sarà modo di cambiare niente". La speranza può arrivare solo dai giovani, che hanno "le idee giuste". (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24