Studenti intervistano direttore ANSA

Emilia Romagna
bologna

Luigi Contu chiude 'Inedito: la scuola interroga la stampa'

Il direttore dell'ANSA, Luigi Contu, chiude l'edizione 2019 del ciclo di incontri Inedito - la scuola interroga la stampa, organizzato dall'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna con il Master in Giornalismo dell'Alma Mater e l'Ufficio Scolastico Territoriale. L'obiettivo è offrire agli studenti delle scuole superiori della città un luogo in cui discutere e approfondire i temi dell'attualità con i giornalisti italiani.
    Contu, che cominciò la carriera a inizi 80 al giornale economico Ore 12, nell'85 entrò all'ANSA, diventando il capo della redazione parlamentare, per poi passare nel 2004 a Repubblica come responsabile della redazione Interni. È tornato all'agenzia da direttore nel 2009. Gli studenti del Galvani e dell'Aldrovandi-Rubbiani e di Scienze della Comunicazione lo interrogheranno sul tema "Guerra economica: le sanzioni tornano come un'arma sempre più potente".
   Dal 2 febbraio, sul palco del salone dello Stabat Mater in Archiginnasio, prima di Contu si sono succeduti Marco Travaglio (Il Fatto Quotidiano), Alessandra Sardoni (La7), Giovanni De Mauro (Internazionale), Luca Bottura (La Repubblica) e il parlamentare di Fi Andrea Cangini, che fu direttore del Resto del Carlino e del Quotidiano Nazionale. Inedito è il primo progetto dell'Istituzione Biblioteche nato nell'ambito del Patto di Bologna per la lettura. L'incontro è a ingresso libero, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24