Morta dopo un'operazione, medici indagati

Emilia Romagna
@ANSA
35ab75e10042cdbf3577447cd3b0fb0a

Il personale sanitario dell'ospedale di Sassuolo che avrebbe eseguito l'intervento

Più di un medico, ma al momento non si sa il numero esatto, è indagato a seguito della morte di Maura di Puoti, 22enne originaria di Caserta e residente nel Modenese, deceduta la notte tra giovedì e ieri all'ospedale di Modena alcuni giorni dopo essere stata operata a Sassuolo per, a quanto si apprende, una peritonite. In procura a Modena è stato aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, affidato al pubblico ministero Marco Niccolini, all'interno del quale sarebbero iscritti i nomi di medici proprio dell'ospedale di Sassuolo, quelli che avrebbero eseguito l'intervento sulla giovane. La procura ha nominato un consulente per l'autopsia, prevista per martedì, mentre fra le prime ipotesi al vaglio per il decesso della giovane ci sarebbe quella dello choc emorragico.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24