Blitz in aeroporto, 'Boycott Turkey'

Emilia Romagna
bologna

Striscione ai banchi del check-in Turkish, la Digos sul posto

Blitz questa mattina da parte di una cinquantina di esponenti dei collettivi e dei centri sociali bolognesi all'aeroporto Marconi per protestare contro la compagnia aerea Turkish Airlines e condannare ogni accordo tra l'Unione Europea e la Turchia. Gli attivisti hanno esposto uno striscione ('Boycott Turkey') davanti ai banchi del check in della compagnia di bandiera con l'intenzione di bloccare i voli. Sul posto è presente la Digos. I manifestanti, secondo la polizia, sarebbero già usciti dal Marconi continuando la protesta all'esterno. Un volo per Instanbul ha avuto un ritardo di 50 minuti. 
I centri sociali Labàs e Tpo hanno annunciato che Facebook ha oscurato le loro pagine social. 

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24