Via al restauro del portico di San Luca

Emilia Romagna
bologna

Ripristino in ottica Unesco, finanziamento da 4,4 milioni

Sono partiti a inizio mese e dureranno fino alla fine del 2020 i lavori di restauro del tratto collinare del portico di San Luca a Bologna. Un intervento atteso da tempo e che punta a rigenerare uno dei simboli della città, anche in ottica del percorso di candidatura all'Unesco dei portici della città. Il finanziamento totale sarà di circa 4,4 milioni di euro, di cui due provenienti dai Fondi Fsc del Piano Stralcio 'Cultura e Turismo' del 2013 e il resto dalla Regione all'interno dei provvedimenti post sisma.
    Il restauro si concretizzerà attraverso la riparazione delle lesioni su muri, volte, archi e facciate, il consolidamento antisismico delle strutture e delle volte, il ripristino di scoline e drenaggi, interventi per limitare l'umidità e rigenerare intonacci e facciate degradati. Infine, il colore: tutte le tinteggiature e le finiture, le lunette decorate e le parti pittoriche saranno curate nei minimi dettagli.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24