In ambulanza uccise 13enne, condannato

Emilia Romagna
@ANSA
4c5b5e0df84e3672cae25fcec0d3a7a3

Un anno con la condizionale a Ferrara, la ragazzina era in bici

Alla guida di un'ambulanza della Croce Rossa, in servizio d'emergenza, investì e uccise a Ferrara Anna Fabbri, una ragazzina di 13 anni che stava attraversando l'incrocio in sella alla bicicletta, con il semaforo verde per i pedoni. L'autista volontario del mezzo è stato oggi condannato per omicidio stradale ad un anno con la condizionale e sospensione della patente sempre per un anno. La sentenza del giudice Carlo Negri arriva a due anni e mezzo dalla tragedia: era l'8 aprile 2017, l'ambulanza guidata dall'imputato era appena uscita dal posto di soccorso del vecchio ospedale Sant'Anna, in Corso Giovecca, per un'emergenza (un codice rosso per un anziano con cardiopatie) e si accingeva a superare l'incrocio con il semaforo rosso.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24