'Ndrangheta in Emilia, due arresti

Emilia Romagna
@ANSA
943ab3dc12268b840c4a2e20228ea818

Già colpiti da misura a giugno, estorsione tra ipotesi di reato

La Squadra Mobile di Bologna ha eseguito ieri un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Bologna, nei confronti di due persone ritenute appartenenti all'associazione di stampo mafiosa dei Grande Aracri di Cutro. Destinatari del provvedimento restrittivo Paolo Grande Aracri e Manuel Conte, entrambi già colpiti da un provvedimento analogo a giugno e ritenuti dagli investigatori responsabili del reato di estorsione ed intestazione fittizia di beni.

L'operazione, condotta dalla polizia, è il risultato di un ulteriore sviluppo dell'indagine sulle ramificazioni della 'Ndrangheta in regione che a giugno, nell'ambito dell'operazione "Grimilde", aveva portato all'esecuzione di 16 provvedimenti restrittivi.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24