Bonaccini, con M5s intese anche locali

Emilia Romagna
@ANSA
5b10003d491f0af7bd17a3e1b82511bf

'Per vincere contro Lega'. Dell'Orco, non c'è accordo desistenza

"Non credo negli accordi a tavolino, né a desistenze. Sui temi che ho indicato l'Emilia-Romagna ha molto da dire: lavoro, investimenti, scuola, sanità. La Lega, mi pare molto poco. Il M5S deciderà cosa fare. L'avversario è la Lega: chi vorrà dare una mano, previo accordi sui programmi, è benvenuto al confronto". Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna, in un'intervista alla Stampa rispondendo alla domanda se siano possibili intese anche locali tra Pd e M5s dopo quella per il Governo.

Esponente dei Cinque Stelle, il sottosegretario uscente Michele Dall'Orco però replica: "Non c'è alcun accordo di desistenza tra M5s e Pd per le elezioni in Emilia-Romagna". In regione la data del voto non è stata ancora fissata.

L'accordo nazionale, aggiunge Andrea Bertani, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, "non implica necessariamente traduzioni a livello locale, anche se nel Pd qualcuno pare abbia capito il contrario".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24